Finanza d’impresa: grazie al modello Credimi ora anche i risparmiatori italiani sostengono davvero le aziende

Scopri il futuro della finanza d’impresa in Italia.

Le aziende italiane accedono sempre meno al credito e alla finanza d’impresa. Secondo una recente ricerca di Crif, infatti, le realtà imprenditoriali del Belpaese hanno iniziato questo 2019 con molta, forse troppa, cautela. A tal punto che le richieste di finanziamento sono calate del 3.11% rispetto allo stesso periodo del 2018 e sia il quantitativo economico richiesto, sia la sua erogazione sono ai minimi storici negli ultimi sei anni. La colpa è della grande incertezza a livello economico-politico sia nazionale, sia internazionale, oltre al fatto che le banche hanno deciso di stringere sempre di più i cordoni di una borsa, già non propriamente generosa nel nostro Paese.
Finanza d’impresa: grazie al modello Credimi ora anche i risparmiatori italiani sostengono davvero le aziende